IL CUORE DI UNA SOCIETÁ CIVILE:
LA SANITÁ  

Salute, malattia: non c’e nulla che sia più importante per definire la qualità della vita. La salute è fondamentale, pervasiva, ha una dimensione sociale, oltre che prettamente fisica e psicologica. Il concetto di salute e di qualità della vita necessitano di una rilevanza primaria, per permettere alle persone di condurre una vita piena e soddisfacente.

La società civile può crescere e prosperare solo se è in grado di dotarsi di una sanità qualificata, organizzata ed efficiente, sia nella sua gestione ordinaria sia nell’ambito della ricerca medica.

È indispensabile ristrutturare i servizi sanitari per migliorare la qualità della vita e ridurre in maniera drastica i tempi di attesa: in questo modo sarà possibile conseguire la piena tutela dei diritti del malato.

Fin dalla scuola dell’infanzia è doveroso educare e sensibilizzare tutti a intraprendere comportamenti e stili di vita che tutelino e conservino la salute, propria e della comunità.

È solo mettendo la persona al centro degli interessi primari della sanità che potremo garantire la salute pubblica senza discriminazioni e tutelando nel modo migliore l’igiene pubblica.

Bisogna investire sulla prevenzione per far fronte ai principali fattori di rischio, evitabili con corretti stili di vita (fumo, alcool, alimentazione scorretta, sedentarietà), adottare politiche e programmi di promozione della salute e azioni concrete per migliorare gli ambienti di vita e di lavoro.

GUARDA IL VIDEO

SE VUOI SOSTENERCI

Per donazioni campagna elettorale

PIERO MARCO VERCELLI

IT45 M060 8510 3020 0000 0040 627